Rachele Zinzocchi

Rachele Zinzocchi

Riconosciuta da LinkedIn nella Top 5 dei Most Engaged and Influencer Marketers per l’Italia. #SocialCare Devoted e Utility & YoUtility Devoted, teorizza un nuovo modello di business, un nuovo marketing come Heart-Marketing, Help-Marketing: di cui va predicando con passione il verbo in convegni, workshop, webinar, masterclass, corsi di formazione, docenze e, ancora, articoli, ricerche e libri. Una parola d’ordine - «Vuoi vendere? Aiuta!», Sell? Help!, o in hashtag #SellHelp: «ROI è Responsabilità, Fiducia» - una missione: aiutare aziende e persone ad «aiutare», essere «utili», per avere successo nel business e nella vita. Firma la rubrica settimanale #SocialCare su TechEconomy

Seguimi su:

https://branded.me/rachele-zinzocchi

   

Ecco la seconda puntata dell'approfondimento che Rachele Zinzocchi dedica al connubio Influencer Marketing - Intelligenza Artificiale. Vuoi sapere quali sono gli strumenti oggi disponibili sul mercato? 

E' lampante! Il vero nuovo alleato dell'Influencer marketing è l'Intelligenza Artificiale. A beneficiare di questo sodalizio sono sia i brand che individuano con maggiore precisione l'influencer più adatto, sia gli influencer che hanno finalmente "certificata" la loro autorevolezza in Rete. 

In attesa del #SocialCom17 ci chiediamo: può una «influenza etica» o una nuova «etica dell’influenza» porsi come arma contro le manipolazioni dell’informazione che rischiano di darci in pasto a totalitarismo, tirannia, dispotismo e antidemocrazia? Può e deve.

Lo stato dell’#InfluencerMarketing a poche settimane dall’inizio del 2017? Due anime: tra «Pubblicità, anima del commercio» e «commercio» come #HelpMarketing (per darvi conto delle quali, bastano due foto!). 

Anno nero per la fiducia: scende vertiginosamente la media globale del trust, la credibilità dei media ha raggiunto il suo minimo storico. E se il "Sistema si è rotto", quali sono le conseguenze e come si esce da questa impasse?

Eccoci nel classico periodo dell’anno in cui diventano quasi innumerevoli gli articoli, i saggi e i post da ogni parte del mondo online e offline, accomunati tutti da una sola, apparente certezza: aver tutti la palla di vetro.

L'ascesa dei micro-influencers: anche senza grandi numeri di follower, hanno una forte influenza sul loro network e permettono di aumentare la visibilità e l’efficacia dei messaggi. Vediamo chi sono gli advocates più importanti per i brand. 

Influencer Marketing: «da esperimento di marketing a mini-economia». Reggerà -ci si domanda- o «la blogger bubble» è destinata a scoppiare presto? 

Brand & #SocialMedia? Ormai dilagante e spaventoso il predominio assoluto della #SocialAds. Come imparare a usarli bene: a fare l’utile con l’Utilità. 

Il vero influencer? Un cane. La carica dei Dogfluencers (Ma non riduciamoci a… influenzar come cani).