#vocidaiCamp: parola d'ordine Creatività

La comunicazione in Rete si può fare in modo divertente, coinvolgente, utile, ma ha bisogno di voi. L'iniziativa #vocidaiCamp raccoglie testimonianze, spunti, consigli e best practice dei "campers" iscritti a YBC. 


"Ho iniziato perché amo condividere”, così si presenta Linda Pareschi in arte Pane, Amore & Creatività: un concentrato di fantasia e arte della manualità, maga del Fai-da-te, Linda sul suo blog scrive testi, crea foto e video tutorial per tutti quelli che come lei hanno voglia di creare a partire dai piccoli oggetti del quotidiano. Un blog che trabocca di idee, novità e invenzioni!
Abbiamo rivolto qualche domanda a Linda sul mondo del blogging e dintorni, e lei ci ha risposto così...


 



1. Blogging per te è…?

Condivisione.

 

2. Aprire un blog: scelta ragionata o istinto?

Per me una scelta ragionata, quando ho aperto Pane, amore e creatività l'ho fatto per necessità. 
La necessità di avere uno spazio tutto mio in cui essere libera di scrivere e rispondere alle domande che mi venivano poste e che con il forum non avrei potuto soddisfare.

 

3. Il Piano editoriale settimanale comincia da…?

Nel mio blog parlo di creatività. Cerco di pubblicare almeno un video e un post alla settimana. Per farlo il mio piano editoriale non inizia davanti al computer ma riserva ampio spazio alla sperimentazione di tecniche e materiali, per poter proporre contenuti sempre originali e innovativi. Una porzione significativa del mio working plan settimanale è dedicata, oltre che alla scrittura e video-editing, anche all’analisi dei flussi all’interno del sito per comprendere l’evoluzione dell’interesse dei miei lettori.

 


 


4. Raccontaci del post più controverso che hai mai pubblicato

Nel mio ambito i post controversi non parlano di politica o etica, ma si riconducono sempre al tema della creatività. Come può un post di creatività essere controverso? In tanti modi, nei miei otto anni di esperienza ho visto scontri “di religione” su tecniche per realizzare bambole, su ricette di cucina (pancetta o guanciale?) o addirittura su quale colla utilizzare! Ovviamente non si tratta di controversie irrisolvibili o che sfumano nella morale quindi spesso si risolvono con un po’ di apertura mentale e con l’accogliere l’idea che la creatività è prima di tutto un’espressione della propria personalità.


5. Quali sono i rapporti con il resto della blogosfera?

I rapporti con la blogosfera sono dinamici: nell’ambito personale fin tanto che il blog è piccolo le relazioni con altri blogger sono di aiuto reciproco e condivisione, via via che si cresce e da hobby lo scrivere diventa una professione, i rapporti con altri siti diventano più professionali e meno, se vogliamo, spontanei. La ricerca di un dialogo aperto con altri blogger è quindi demandata ai social network dove è possibile confrontarsi all’intero di gruppi con i medesimi interessi. Nell’ambito dei contenuti, il plagio è una piaga che colpisce più che in altri settori per l’elevato costo di tempo e materiali necessario per creare articoli innovativi.

 

Tweet: yourbrand.camp


​Personalità al contenuto branded si può: con la propria esperienza e parlando sinceramente ai lettori.

#Blogtalents #YBC @bloglinda



6.Come si può dare personalità a un contenuto branded?

Si può dare personalità portando la propria esperienza, parlando sinceramente ai lettori. L'entusiasmo, lo stile di scrittura che non differisce dagli altri post, il rispondere ai bisogni di uno o più lettori, può rendere un contenuto branded piacevole e facilmente condivisibile. 

 


L'arte del riciclo: costume da unicorno kids fai-da-te

 

7. A proposito di contenuti branded: pro e contro delle piattaforme di Influencer marketing secondo te

I contro: standardizzazione e necessità di disassemblare e riassemblare i claim per reinserirli nel dialogo che intercorre tra chi scrive e i propri lettori.

I pro: la possibilità di poter presentare un ampio spettro di prodotti, tra cui scegliere quelli più adatti al proprio pubblico di lettori/follower, difficilmente acquisibile svolgendo in proprio l’attività commerciale.

 

8. Da quanto tempo conosci YBC? Ti ha fatto cambiare idea su qualcosa? Ci lasci un suggerimento utile ;) ?

Sono venuta a conoscenza della piattaforma YBC nel 2015, ma vi partecipo attivamente solo da alcuni mesi.
Di YBC mi piace come nei camp influencer e aziende siano messi in relazione e possano dialogare liberamente. Un suggerimento? sicuramente quello di creare uno spazio nei camp rivolto solo alle domande "tecniche": spesso ci sono così tante interazioni (siamo dei gran chiacchieroni) che le domande un po' si perdono e non hanno risposta, un peccato perché spesso nascono non da noi, ma da dei bisogni e curiosità delle nostre community.


Grazie Linda! wink

 



Seguila su:     




 

Redazione Marketing Camp

YourBrand.Camp è la prima piattaforma di Marketing Collaborativo e co-creazione, per aziende e persone della Rete che vogliono costruire valore insieme