Eventi da non perdere: YBC al SOCIAL CASE HISTORY FORUM 2016

Giovedi 17 novembre alle 12.30, a Milano Palazzo delle Stelline: YBC presenta il caso #PolliSocialFood. Venite a parlarne con noi!


Anche quest’anno parteciperò al Social Case History Forum  presentando un progetto YBC. Perché ci sarò? Come racconto in questa chiacchierata con il team SCHF, questo evento è utile perché parla di progetti concreti e offre insegnamenti testati realmente sul campo (niente fuffa). E quindi, con una ventina di progetti ormai al nostro attivo nell’ultimo anno, vorrei dimostrare concretamente che si può fare business con l’Influencer Marketing anche andando oltre, senza appiattirsi sulle prassi commerciali consolidate e su contenuti scadenti, e senza accontentarsi di criteri meramente quantitativi.

 

Tweet: yourbrand.camp
#YBC al @SocialCHForum con la Case History #PolliSocialFood, vi aspetta il 17 nov. h12.30!

@flaviarubino666 #SCHF2016

 

Quando un Brand crede nell’Empowerment

Stavolta cercherò di parlare un po’ di meno (!) e di lasciare spazio soprattutto ai protagonisti di #PolliSocialFood: cosa succede quando una campagna non cala dall’alto i suoi contenuti, non nasce solo dal marketing e dall’agenzia ma si affida a persone esperte della Rete?  Nel caso di Polli, le idee  sono state frutto di una ricerca e di un brainstorming condotti insieme a tre influencer, che sono diventati i nostri Cool Hunters e hanno girato l’Italia alla ricerca di espressioni autentiche di convivialità e condivisione nel mondo Food.

 

Tweet: yourbrand.camp
#PolliSocialFood: quando un brand crede nell’empowerment degli influencer si crea vera #InflUTILITY

@flaviarubino666 

 

 

I video così co-creati sono stati al centro di una campagna di condivisione da parte della nostra community YBC (qui un esempio dell’ampiezza su Twitter) e della pagina Polli.
 

 

I ruoli utili per gli influencer

Questo può accadere quando si cambia punto di vista sugli Influencer: non solo celebrity da corteggiare a suon di dollari (link a un post di Rachele….), non macchine trita-numeri, spazi pubblicitari ripetitori di messaggi preconfezionati o di fredde recensioni tecniche/istituzionali, ma persone partecipi delle strategie di comunicazione, a cui viene lasciato spazio per autonomia di giudizio e creatività personale.

Ne abbiamo parlato qui:

 


 

Tweet: yourbrand.camp
Al #SCHF2016 parleremo di ruoli attivi e utili per gli #influencer. Qui il video #inflUTILITY!

@flaviarubino666 #YBC

 

 

Se questa sfida vi piace, vi aspetto numerosi a Milano!
 

 



Qui il programma della giornata

Qui il Brand Camp di POLLI

 



 

 

Potrebbero interessarti anche:

Il vero nuovo #Influencer? L’Intelligenza Artificiale

Il vero nuovo #Influencer? L’Intelligenza Artificiale #2

Influencer e B2B: la strategia SAP nel generare domanda con gli Influencer

Le due anime dell’#InfluencerMarketing

L’Influencer vero primo alleato della verità. Contro ogni #FakeNews

2017: l’Implosione della Fiducia e la responsabilità degli Influencers

Primo comandamento dell’influencer marketing: ascolta!

Digital Trends 2017: sii etico, filosofo e… #influencer Utile. Cinguettando su Twitter

E tu, ne hai di Digital Education?

Il valore dell'Employer Branding

Eventi da non perdere: il workshop di YBC allo IAB 2016

Gli influencers per i brand? Decisivi. Specie se sono micro-influencers

Influencer Marketing come macchina per far soldi: una metastasi

Social Media Trends 2016: regno dell’#Ads, deserto #SocialCare

Quando i brand incontrano le persone

«Caro influencer, un cane ti seppellirà». O no?

Influencer: il confronto prima di tutto

Social Proof Marketing Hangout

L’«influenza»? La misura l’Intelligenza. Artificiale… (O no?)

#InflUTILITY: 10 ruoli per gli influencer davvero utili

Social Media Week Roma: mostriamo l’#InflUTILITY in azione

Influencer Marketing Trends: la nuova moda? La responsabilità

4 consigli per essere influenti con l'utilità

YourBrand.Camp è partner di Mashable Social Media Day Italia

L'influenza non è solo una questione individuale

Se vuoi diventare un love brand hai bisogno di influencer che ci mettano il cuore

Polli, the Italian Social Food: tre blogger cacciatori di tendenze

Influencer e Influencer Marketing: ecco cosa avete detto

Azienda, stai facendo Product Placement o Influencer Marketing?

L’influenza Utile, L’Utile dell’Influenza

Trasparenza la regola non l'eccezione

Cosa significa Branding Partecipativo? Ne parliamo il 1 luglio a Rimini

Al Global Summit di Bologna si parla di Ecommerce, Reputation e Influencer Marketing

Credibilità, la parola magica dell'influenza

Promozioni che funzionano su internet: la case history Dyson

Aiuto dunque Influenzo (e Vendo)

L'unione fa la forza: i converged media

I nostri Camp di giugno!

E tu, cosa pensi dell'influencer marketing? Rispondi al nostro sondaggio

#inflUTILITY: un sito, un Book, un Camp

Consigli per gli acquisti, questione di fiducia

Sinergia e valore condiviso: con gli influencer si lavora insieme

Reputazione: una questione anche di #inflUTILITY

C come Contesto: non esiste influenza senza congruenza

B come personal Branding: l'influenza nasce da qui

Quantità o qualità. La conversione è ciò che conta!

A come Autorevolezza: un fattore d'influenza fondamentale

Influencer marketing: si parte dalle necessità degli utenti

Influencer Marketing (o relazioni)?

Flavia Rubino

Prima direttore marketing e globetrotter in grandi aziende del largo consumo, poi fondatrice di The Talking Village e di YourBrand.Camp : crede che i tanti pregiudizi negativi sul marketing siano solo la conseguenza di quello fatto male, e che ancora troppo poco si sappia di quello fatto bene.

Seguimi su: