Rock in Roma e Festival Verdi di Parma: come sono cambiati i festival musicali nell’era digitale

I Festival musicali nell'era digitale: come si sta evolvendo il mercato musicale con l'affermarsi delle nuove tecnologie?

Forse non sapete che il nostro Marketing Camp ha il privilegio di collaborare con la cattedra di Digital Marketing di Sapienza Università di Roma, Facoltà di Economia. Grazie a Maria Vernuccio, titolare della cattedra, abbiamo pensato di dare visibilità ad alcune ricerche originali condotte dagli studenti in occasione della redazione della tesi magistrale. Pubblichiamo oggi una sintesi della Tesi magistrale di Susanna Coltrè, che ringraziamo per condividere con noi i suoi studi e le sue ricerche.

Il mercato musicale è costituito principalmente da due attività core: la discografia e le esibizioni dal vivo. Il progresso tecnologico ha interessato l’evoluzione di questo settore, partendo dalla trasformazione dei supporti fino a coinvolgere l’organizzazione delle esibizioni dal vivo. I concerti e i festival musicali hanno assunto maggiore rilevanza nell’ambiente economico con lo sviluppo delle tecnologie digitale.

Ad oggi, l’organizzazione di un evento richiede notevoli sforzi di marketing come:

  • La costruzione di una brand identity;

  • La definizione del target;

  • L’attivazione del processo di comunicazione.
     

Perchè un'indagine sui Festival musicali

L’attività richiesta per la realizzazione di un evento musicale è paragonabile agli sforzi intrapresi dalle aziende commerciali nella produzione di un bene o servizio. La realizzazione di un festival musicale ha varie fasi, partendo dall’ideazione alla sua effettiva esecuzione, senza tralasciare l’importanza dell’attivazione del processo di comunicazione.

Per questi motivi, la ricerca condotta va ad indagare i festival musicali, distinguendo tra quelli dedicati a generi musicali definiti “popolari”, maggiormente apprezzati dalla collettività come il rock ed il pop, e quelli destinati alla musica classica.
 

Tweet: yourbrand.campFestival musicali e nuovi media. Come sta cambiando la musica?

 #Marketingdigitale #YBC #PostepayRockInRoma #FestivalVerdi

 

Gli obiettivi dell’indagine condotta sono:

  • Mostrare le differenze tra le due tipologie di festival;

  • Analizzare gli strumenti di marketing tradizionale e digitale utilizzati;

  • Valutare una loro eventuale integrazione per la promozione dell’evento.

L’indagine ha avuto ad oggetto due casi italiani: il Rock in Roma e il Festival Verdi di Parma. Tramite interviste condotte al direttore artistico Max Bucci e alla responsabile della comunicazione Martina Favini dell’azienda The Base, che cura l’organizzazione del Festival Rock in Roma, e la documentazione fornita dalla Fondazione Teatro Regio di Parma, relativa alle ultime tre edizioni del Festival Verdi, è stato possibile eseguire un confronto tra i due eventi. Il Rock in Roma si configura come un evento privato, che persegue quale obiettivo primario quello economico, al contrario del Festival Verdi che, essendo un macro-evento regionale, ha come scopo la valorizzazione della regione Emilia-Romagna.

Differisce inoltre il prodotto: nel Rock in Roma esso è rappresentato dall’artista che l’organizzazione intende ospitare, mentre nel Festival Verdi riguarda il repertorio da eseguire, sulla base del quale verrà selezionata l’orchestra da far esibire.
 

Differenze e similitudini tra i due eventi

Il Rock in Roma ricorre sia a strumenti tradizionali, principalmente advertising offline, e digital, attraverso il sito web proprietario e la presenza sui vari social networks. I mezzi di advertising utilizzati sono:

  • la pubblicità esterna, ossia affissioni e cartellonistica;

  • stampa;

  • radio. 

Generalmente, i mezzi di comunicazione selezionati variano a seconda dell’artista da promuovere: bisogna tener conto che i musicisti ospitati dal Festival Rock in Roma sono di fama mondiale, quindi già la sola comunicazione fatta dall’artista potrebbe anche risultare sufficiente a promuovere l’evento. Per questi motivi, gli strumenti digital hanno la funzione di contenitori delle informazioni: il sito web permette di tener traccia delle date e fornisce indicazioni sulla location. I social networks, di cui Facebook è quello maggiormente utilizzato da quanto viene affermato dal direttore artistico di The Base, permettono di creare un dialogo diretto con l’audience, creando così anche maggiore engagement e incrementando l’awareness dell’evento.

Per il Festival Verdi, organizzato da una fondazione di cui socio fondatore è il Comune di Parma, la comunicazione avviene maggiormente tramite advertising offline, attraverso il ricorso a televisione, stampa, radio e pubblicità esterna. Per gli strumenti digital, viene utilizzato il  sito web del teatro Regio di Parma con finalità strettamente informative e, dal 2013, il Festival presidia anche i social networks, dove sta incrementando man mano la sua presenza.

 

Tweet: yourbrand.campRock in Roma e Festival Verdi di Parma: differenze e similitudini della comunicazione

 #Marketingdigitale #YBC


Comunicazione online e offline sembrano integrarsi  per entrambi gli eventi: Rock in Roma e Festival Verdi utilizzano le affissioni e la cartellonistica per rimandare gli utenti alla presa visione del sito web e dei profili attivi sui vari social networks.


In conclusione

Gli strumenti di comunicazione utilizzati per i Festival dedicati ad entrambi i generi sono simili, ma differiscono nelle modalità di utilizzo in base al budget stanziato.

I Festival di musica popolare ricorrono maggiormente agli strumenti digitali: come afferma il direttore artistico del Festival Rock in Roma, Max Bucci,  “nel 2016 il 90% del budget verrà investito in comunicazione web”. Gli eventi destinati alla musica classica, invece,  concentrano gli sforzi di marketing nella comunicazione tradizionale:

  • spot televisivi ed elevati GRPs danno risultati positivi, in termini di reach;

  • le affissioni rappresentano ancora lo strumento più efficace, permettendo di superare i 13 milioni di contatti.

Negli ultimi anni, questa tipologia di eventi sta tentando di aumentare la presenza sul web per ampliare il target di riferimento.

 

 


Potrebbero interessarti anche:
 

Branding online e Digital Storytelling

La Tendenza verso l'automazione del display advertising: programmatic trading e retargeting

Engagement e social media: quali opportunità per i brand delle PMI italiane?

Quale Marketing Digitale? La parola alle aziende [Infograpich]

La parola alle aziende: la qualità dei contenuti, i vantaggi e svantaggi della cocreazione

 

Redazione Marketing Camp

YourBrand.Camp è la prima piattaforma di Marketing Collaborativo e co-creazione, per aziende e persone della Rete che vogliono costruire valore insieme